fotografia commerciale

La fotografia commerciale è un arte al servizio dei tempi odierni. Ci dà la possibilità, anche attraverso la fotocamera del nostro smartphone, di far vedere quello che sappiamo fare ai nostri potenziali clienti, o ai nostri followers. 

Ma se per fare fotografia commerciale basta un semplice cellulare e un pò di creatività, perché affidarsi ad un professionista? 

Un professionista oltre a mettere a disposizione la migliore attrezzatura professionale, conosce bene il linguaggio con cui creare le immagini in questione. Che si tratti di un ritratto o di una still life, ogni tipologia di fotografia ha regole ben precise.

Progettazione grafica_lorenzo_giuliani_Contattami

Foto a Moritz Ebner Campione del Mondo Iame 2021

la regola dei terzi

Un esempio potrebbe essere la regola dei terzi, senza alcun dubbio l’accorgimento più diffuso nel mondo della fotografia.

La regola dei terzi è un accorgimento che è stato utilizzato per secoli dai pittori ed è tuttora molto diffuso nella composizione di una fotografia. Dividendo l’immagine in terzi e ponendo il soggetto in uno dei punti di intersezione delle linee immaginarie ottenute, si ritiene che l’immagine risulti più dinamica (rispetto a una composizione che pone il soggetto al suo centro), ma armonica al tempo stesso.

Nella foto, possiamo vedere appunto come il soggetto risulti dinamico all’interno della composizione. Attraverso la regola dei terzi si riesce cosi a creare un senso di apertura visiva nella composizione

Post produzione

Oltre alle regole base della fotografia, dobbiamo tener conto che ci sono dei fattori puramente legati ad un gusto personale del fotografo. Editare un immagine in post produzione lascia libero sfogo alla sensibilità dell’artista, che attraverso dei software specifici, può andare a modificare l’immagine scattata, valorizzando al meglio il soggetto della composizione.

Nella foto vediamo ritratto un Krampus, un demone leggendario legato alla tradizione Alto Atesina. Come potete  notare nell’immagine la post produzione, oltre a accentuare la bellezza e la maestria con cui queste maschere in legno vengono realizzate, ci porta attraverso la correzione dei colori e alla gestione di luci e ombre, in un contesto emotivo differente da quello di partenza. Questo taglio, non può essere lasciato al caso, ma ha bisogno di una progettazione a monte. Chi scatta a livello professionale o comunque chi vuole avere un certo risultato, non può scattare senza un progetto ben specifico in testa.

info e contatti

visual

di LORENZO GIULIANI

Progettazione grafica_lorenzo_giuliani_Contattami

fotografia commerciale

La fotografia commerciale è un arte al servizio dei tempi odierni. Ci dà la possibilità, anche attraverso la fotocamera del nostro smartphone, di far vedere quello che sappiamo fare ai nostri potenziali clienti, o ai nostri followers. 

Ma se per fare fotografia commerciale basta un semplice cellulare e un pò di creatività, perché affidarsi ad un professionista? 

Un professionista oltre a mettere a disposizione la migliore attrezzatura professionale, conosce bene il linguaggio con cui creare le immagini in questione. Che si tratti di un ritratto o di una still life, ogni tipologia di fotografia ha regole ben precise.

la regola dei terzi

Un esempio potrebbe essere la regola dei terzi, senza alcun dubbio l’accorgimento più diffuso nel mondo della fotografia.

La regola dei terzi è un accorgimento che è stato utilizzato per secoli dai pittori ed è tuttora molto diffuso nella composizione di una fotografia. Dividendo l’immagine in terzi e ponendo il soggetto in uno dei punti di intersezione delle linee immaginarie ottenute, si ritiene che l’immagine risulti più dinamica (rispetto a una composizione che pone il soggetto al suo centro), ma armonica al tempo stesso.

Nella foto, possiamo vedere appunto come il soggetto risulti dinamico all’interno della composizione. Attraverso la regola dei terzi si riesce cosi a creare un senso di apertura visiva nella composizione

Foto a Moritz Ebner Campione del Mondo Iame 2021

Post produzione

Oltre alle regole base della fotografia, dobbiamo tener conto che ci sono dei fattori puramente legati ad un gusto personale del fotografo. Editare un immagine in post produzione lascia libero sfogo alla sensibilità dell’artista, che attraverso dei software specifici, può andare a modificare l’immagine scattata, valorizzando al meglio il soggetto della composizione.

Nella foto vediamo ritratto un Krampus, un demone leggendario legato alla tradizione Alto Atesina. Come potete  notare nell’immagine la post produzione, oltre a accentuare la bellezza e la maestria con cui queste maschere in legno vengono realizzate, ci porta attraverso la correzione dei colori e alla gestione di luci e ombre, in un contesto emotivo differente da quello di partenza. Questo taglio, non può essere lasciato al caso, ma ha bisogno di una progettazione a monte. Chi scatta a livello professionale o comunque chi vuole avere un certo risultato, non può scattare senza un progetto ben specifico in testa.

info e contatti

visual

di LORENZO GIULIANI

Progettazione grafica_lorenzo_giuliani_Contattami

fotografia commerciale

La fotografia commerciale è un arte al servizio dei tempi odierni. Ci dà la possibilità, anche attraverso la fotocamera del nostro smartphone, di far vedere quello che sappiamo fare ai nostri potenziali clienti, o ai nostri followers. 

Ma se per fare fotografia commerciale basta un semplice cellulare e un pò di creatività, perché affidarsi ad un professionista? 

Un professionista oltre a mettere a disposizione la migliore attrezzatura professionale, conosce bene il linguaggio con cui creare le immagini in questione. Che si tratti di un ritratto o di una still life, ogni tipologia di fotografia ha regole ben precise.

la regola dei terzi

Un esempio potrebbe essere la regola dei terzi, senza alcun dubbio l’accorgimento più diffuso nel mondo della fotografia.

La regola dei terzi è un accorgimento che è stato utilizzato per secoli dai pittori ed è tuttora molto diffuso nella composizione di una fotografia. Dividendo l’immagine in terzi e ponendo il soggetto in uno dei punti di intersezione delle linee immaginarie ottenute, si ritiene che l’immagine risulti più dinamica (rispetto a una composizione che pone il soggetto al suo centro), ma armonica al tempo stesso.

Nella foto, possiamo vedere appunto come il soggetto risulti dinamico all’interno della composizione. Attraverso la regola dei terzi si riesce cosi a creare un senso di apertura visiva nella composizione

Foto a Moritz Ebner Campione del Mondo Iame 2021

Post produzione

Oltre alle regole base della fotografia, dobbiamo tener conto che ci sono dei fattori puramente legati ad un gusto personale del fotografo. Editare un immagine in post produzione lascia libero sfogo alla sensibilità dell’artista, che attraverso dei software specifici, può andare a modificare l’immagine scattata, valorizzando al meglio il soggetto della composizione.

Nella foto vediamo ritratto un Krampus, un demone leggendario legato alla tradizione Alto Atesina. Come potete  notare nell’immagine la post produzione, oltre a accentuare la bellezza e la maestria con cui queste maschere in legno vengono realizzate, ci porta attraverso la correzione dei colori e alla gestione di luci e ombre, in un contesto emotivo differente da quello di partenza. Questo taglio, non può essere lasciato al caso, ma ha bisogno di una progettazione a monte. Chi scatta a livello professionale o comunque chi vuole avere un certo risultato, non può scattare senza un progetto ben specifico in testa.

visual

di LORENZO GIULIANI

info e contatti